Smentita la notizia dell’abbandono dei cinesi nella trattativa per la cessione del Milan. Sia Berlusconi che i cinesi hanno intenzione di proseguire fino alla firma del preliminare di vendita.

L’abbandono della trattativa tra Milan e la cordata cinese, da parte di quest’ultimi, è stato smentito, almeno da quanto riporta milannews.it. Entrambe le parti infatti non avrebbero minimamente vacillato sul portare avanti questa trattativa.

Una paura, quella dei tifosi, e anche una speranza per alcuni, i quali avrebbero voluto un Milan italiano e non cinese, di veder naufragare l’affare della cessione del Milan alla cordata della Cina. L’apposizione della firma, che si protrae da ormai più di due mesi, sta mettendo a dura prova gli animi di entrambe le parti, ma non ci sarebbero, ad ora, vacillamenti.

Lo riporta il quotidiano online, milannews.it, che ribadisce la ferma volontà di Silvio Berlusconi e della Fininvest di andare sempre e solo in una direzione, cioè verso la vendita del 100% delle quote societarie del Milan. D’altro canto, anche i cinesi non sarebbero intenzionati a lasciare la trattativa, arrivata ormai al punto vicino del closing.