Classifica marcatori Juve: Tevez, Vidal e Llorente in testa

In testa al campionato di serie A con all’attivo 20 vittorie, 3 pareggi, una sola sconfitta e un totale di 63 punti, la Juventus è anche la squadra che ad oggi vanta il maggior numero di reti realizzate (59 contro le 48 della Roma seconda in classifica) ed il secondo miglior risultato in termini di gol subiti (19 contro gli 11 dei giallorossi).

E’ noto che il sistema di gioco trasmesso da Antonio Conte ai suoi ragazzi, basato non tanto sul singolo quanto sul gruppo e sulla vecchia, ma mai troppo, politica del tutti utili e nessuno indispensabile, valorizza le qualità di ogni giocatore e consente a tutti di sentirsi protagonisti. Non per niente, la Juventus è la squadra che conta il maggior numero di marcatori: sono infatti 14 i bianconeri che nel corso di questa stagione hanno gonfiato la rete.

Partendo dal fondo della classifica, a quota 1 gol, troviamo Federico Peluso, Sebastian Giovinco e Fabio Quagliarella, i tre giocatori che hanno collezionato anche il minor numero di presenze dall’inizio del campionato, rispettivamente 8, 15 e 14.

Una sola rete anche per Asamoah (realizzata proprio la scorsa domenica contro il Chievo) anche se, a differenza dei compagni, conta 21 presenze in campo, titolare a tutti gli effetti.

Ben quattro i giocatori che hanno realizzato due reti, primo fra i quali Mirko Vucinic che con sole nove presenze e poco più di 300 minuti giocati raggiunge una media realizzativa di 1 gol ogni 150 minuti, la migliore tra i bianconeri. Accanto al montenegrino troviamo Bonucci, Lichsteiner e Claudio Marchisio, 19 le presenze del primo, 14 del secondo e 17 quelle del principino.

Tre le reti realizzate da Giorgio Chiellini (20 presenze) e Andrea Pirlo (18). 6 centri per Paul Pogba (23) che, a soli vent’anni, si posiziona ai piedi del podio preceduto solamente da Fernando Llorente (21), 10 reti, Arturo Vidal (24), 12 e del nuovo numero dieci bianconero che, a dispetto delle critiche, vola in testa alla classifica con 13 gol.

Immagine