Classifica senza errori: Roma prima, Inter a 3 punti dal Napoli

Dopo l’ennesima Domenica da dimenticare per alcuni fischietti italiani che, con le loro decisioni sbagliate, hanno condizionato l’esito dei match da loro diretti, c’è da chiedersi come sarebbe la classifica di Serie A se gli arbitri avessero fatto meglio il loro mestiere. Sono tante le squadre a sentirsi penalizzate e a credere che le loro rispettive classifiche sarebbe diverse senza certi errori macroscopici.

Effettivamente, dalla classifica senza errori stilata da Panorama.it, che prende in considerazione le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente l’esito finale delle partite – calci di rigori assegnati che non c’erano o non dati, reti ingiustamente annullate o, al contrario, concesse per errore – emerge come alcune squadre avrebbero davvero di che lamentarsi. Innanzitutto, ad un primo sguardo alla classifica ‘corretta’, spicca immediatamente la prima posizione della Roma che, addirittura, avrebbe 3 punti di vantaggio sulla Juventus che, invece, avrebbe ben 6 punti in più del dovuto.

In ordine di punti mancanti loro, le squadre più penalizzate sarebbero: Fiorentina (+7), Roma (+6), Milan (+5) e Inter (+3). Al contrario, quelle più avvantaggiate dagli errori arbitrali sono: Juventus, Napoli e Genoa (-6), Cagliari (-4), Verona e Lazio (-3). La classifica così ricostruita vedrebbe la squadra di Montella terza a 52 punti, Il Napoli al quarto posto a 45 e, a sole 3 lunghezze di distanza, l’Inter di Mazzarri. In zona Europa ci sarebbe anche il Milan di Seedorf che, invece attualmente, occupa la nona posizione.

La zona bassa della classifica vede Catania e Bologna con due punti in più del dovuto, e il Cagliari precipitare in zona retrocessione. Interessante notare, infine, come la classifica senza errori di Parma e Chievo non vede, a conti fatti, alcuna differenza con quella reale. Bisognerebbe riflettere molto su quanto emerge da questa classifica, perché sbagliare una tantum è un conto, ma la reiterazione negli errori può davvero condizionare il Campionato di Serie A, a qualsiasi livello di classifica.

Leggi anche -> Inter-Cagliari 1-1, Mazzarri: “Ancora una volta gli episodi ci hanno penalizzati”