Confederations Cup, Italia-brasile: Prandelli senza Pirlo e De Rossi

L’ attesa di rivedere in campo la nazionale dopo il non poco sofferto successo contro il Giappone è grande. Tutte le testate giornalistiche sportive più importanti parlano già di scontro tra due fenomeni, nello specifico Balotelli contro Neymar. I due uomini copertina delle rispettive nazionali già fanno eco mediatico, ma l’ Italia dovrà invece guardarsi dalla squalifica di Daniele De Rossi a centrocampo e dall’infortunio di Andrea Pirlo sempre sulla linea mediana.

Quindi un’Italia da rifare a centrocampo, ma la preoccupazione ricade soprattutto per la semifinale perché domani si sa aldilà della suggestiva sfida dei due mondi, il risultato servirà solo a decretare la prima del girone e se De Rossi tornerà poi ad essere titolare, la piccola distrazione muscolare al gemello mediale di Andrea Pirlo lascia ancora tutti col fiato sospeso.

confederations cup brasile 2013

Sarà una corsa contro il tempo, il recupero per la semifinale è difficile ma non impossibile, Prandelli adesso avrà l’ onere di ridisegnare un’ Italia che in un colpo solo ha perso due campioni del mondo, assenze pesanti nella partita fra due squadre che insieme hanno fatto la storia del calcio mondiale.

LEGGI ANCHE –>Italia-Giappone 4-3, Rimonta azzurra contro Zaccheroni