Conferenza Stampa Benitez: Vogliamo migliorare la rosa con il mercato

Durante il ritiro dDimaro vi è stata la prima conferenza stampa di Rafael Benitez della stagione 2014-2015. Il tecnico del Napoli ha toccato diversi punti interessanti, dal calciomercato al suo rinnovo contrattuale, allo schema di gioco fino a parlare dei giocatori che attualmente compongono la rosa.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


“Vogliamo giocare un buon calcio, avendo più equilibrio. Per fare questo bisogna cambiare un pò di cose, ma per ora è perfetto. Stanno andando avanti tante cose, come la struttura. Quest’anno vedremo un Napoli pò più vicino alla mia idea di calcio, alla qualità. Dobbiamo farci la domanda su cosa non è andato l’anno scorso, così si può migliorare. L’equilibrio è la chiave“. è l’analisi iniziale di Benitez sul come vorrà la squadra azzurra in questa nuova stagione. Il tecnico ha poi parlato anche del suo contratto chiudendo subito la questione:”Non è giusto parlare del futuro all’inizio del ritiro”. 

Benitez passa poi a parlare del calciomercato, su chi è venuto, su chi non è venuto e su chi potrebbe venire: “Per me recuperare Hamsik, Mesto, Zuniga, Maggio, significa che siamo più forti e poi ci sono quelli arrivati a gennaio e cerchiamo altri giocatori per migliorare, ma dipende anche da quelli che ci sono se trovano un accordo. E’ arrivato Michu ma deve prima ambientarsi e stare con i compagni. Non parliamo di mercato, ho sentito tanti nomi, anche Diego Lopez dalla Spagna, quindi dico no mentre di Kramer e Lucas Leiva non ne parliamo…” per poi spiegare ancora che: “Il Napoli non può spendere 300mln, ma deve costruirsi per mantenersi lì, l’anno scorso abbiamo vinto la Coppa, fatto il record di punti del club ma non è bastato. Restiamo così, miglioriamo e vediamo se capita l’occasione giusta”.

Infine il tecnico del Napoli parla del possibile cambio di modulo e del ruolo centrale di Hamsik nell’assetto tattico degli azzurri: “Possiamo giocare 4-3-3, 4-1-4-1, la posizione di Marek non è un problema, l’importante è farlo giocare con fiducia. In ogni allenamento si vede la sua qualità, farà 10-12 gol”.

Leggi anche -> SSC Napoli, ritiro al via: i convocati