Conte al Milan? Raiola: "Vi spiego il 'no' ai rossoneri"

Dopo la Juventus Antonio Conte poteva diventare l’allenatore del Milan. L’attuale Ct della Nazionale era finito nel mirino dei rossoneri che, capitanati da Mino Raiola, cercarono di convincerlo, ottenendo però un netto rifiuto da parte di Conte che preferì la panchina dell’Italia. A distanza di qualche tempo, il più noto agente sportivo ha rivelato a La Gazzetta dello Sport le ragioni che spinsero l’allenatore ex Juve a rifiutare l’offerta del Milan.

Proprio Raiola aveva tentato di convincere Conte ad accettare la proposta del Milan e proprio quando tutto sembrava procedere bene, giunse la risposta negativa da parte del tecnico: “L’ho corteggiato per diverse settimane – rivela Raiola a La Gazzetta dello Sport e mi sembrava di averlo convinto, invece alla fine non si è sentito di fare un passo così impegnativo”. Un “no” legato ai colori bianconeri che sembrano essere rimasti nel cuore di Conte e che gli hanno impedito di accettare la proposta del Milan:Antonio è rimasto legato alla Juve e quindi ha voluto evitare uno strappo netto con la sua storia di calciatore e allenatore. Ripartire dal Milan sarebbe stato stimolante, ma pericoloso dal punto di vista ambientale. Per questo ha preferito la Nazionale: un ruolo neutro, di cui aveva bisogno”.

Leggi anche: