Conte: "Con me, la Juve, avrebbe 20 punti in più"

Questa Juve, con me, avrebbe almeno 20 punti in più”.   Questa la dichiarazione principale dell’attuale cittì della nazionale italiana, Antonio Conte, che è stato premiato oggi con la panchina d’oro come miglior allenatore italiano della passata stagione. Conte ha poi specificato: “Con la mia cattiveria questa Juve avrebbe 20 punti di vantaggio, i bianconeri stanno dimostrando di avere qualcosa  in più, stanno meritando di vincere.”

Dunque una frecciata neanche tanto velata che l’ex allenatore della Juventus lancia al suo collega Allegri, suo sostituto sulla panchina bianconera. Sempre su questo campionato, Conte ha affermato che “Pensavo che fosse un po’ più combattuto, invece per diversi motivi, chi doveva cercare di strappare lo Scudetto alla Juventus ha avuto più difficoltà del previsto”.

Ormai, questo premio, per l’allenatore pugliese non è una novità, dato che è la terza volta consecutiva in cui vince la panchina d’oro. Merito della magnifica stagione dell’anno scorso, che ha portato il terzo Scudetto consecutivo condito dal record di punti, ben 102, e, in più, i bianconeri avevano vinto la SuperCoppa Italiana contro la Lazio all’Olimpico.