Contestazione Tifosi Milan, il "Barone": "Vogliamo rispetto. Balotelli? Vergognoso"

Clima teso in casa Milan alla vigilia di una sfida assai delicata come quella contro il Parma di Donadoni che potrebbe permettere di avvicinarsi ancor di più all’Europa League e soprattutto di non perdere le distanze proprio dagli emiliani, in piena lotta per un posto in Europa. La formazione di Seedorf non dovrà solo vedersela contro gli ostici uomini di Donadoni, ma anche con un ambiente deluso ed amareggiato, ancor di più dopo l’umiliazione di Madrid.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Dopo il comunicato della Curva Sud circa la situazione attuale dei rossoneri e il malumore per il comportamento fuori dal campo di tanti atleti, ritenuti indegni di vestire la casacca del Milan, arriva anche la risposta di uno dei simboli del tifo milanista, Giancarlo Capelli, a tutti noto come il “Barone”. “Non avremmo mai voluto arrivare a questo punto – spiega lo storico tifoso – ma la situazione è sotto gli occhi di tutti e noi tifosi siamo stanchi. La Curva Sud fu aspramente criticata dopo lo striscione esposto lo scorso agosto dove invitavamo la dirigenza a concentrarsi non solo sull’attacco, ma i fatti ci stanno dando ragione. Un Milan così lontano dalla prima in classifica e soprattutto così scarso non l’ho mai visto”.

Parole dure del “Barone” che ne ha per tutti, incluso quel Balotelli che da tempo è sul banco degli imputati e il cui rapporto con i tifosi è quanto mai logoro: “La società deve prendere provvedimenti e deve anche agire su Balotelli, poiché è scandaloso e vergognoso quello che sta facendo, mai avremmo pensato potesse arrivare a tanto. Seedorf? Che colpe può avere lui, ha trovato una situazione allo sbando, sta cercando di salvare il salvabile”.

In chiusura della sua intervista a Milannnews.it il “Barone” si sofferma anche sul post-gara di Madrid: “Dopo una sconfitta del genere il minimo sarebbe stato venire sotto la curva a chiederci scusa o quanto meno a ringraziarci poiché molti hanno fatto sacrifici economici per stare vicino a questa squadra. Solo Rami stava venendo poi lo hanno richiamato, e dire che Seedorf gli aveva detto di andare a fine gara sotto il nostro settore…”

Leggi anche: