Coppa d'Asia, Giappone eliminato: Honda sbaglia ai rigori

Termina oggi l’avventura del Giappone di Keisuke Honda in Coppa d’Asia, eliminato ai calci di rigore. Nel match Giappone-Emirati Arabi Uniti a trionfare sono gli uomini di Mahdi Ali, premiati dalla lotteria dei rigori. Conclusi i tempi regolamentari e i supplementari in risultato di parità, i rigori decretano la vittoria degli Emirati e fondamentali sono stati gli errori dal dischetto di Keisuke Honda e Kagawa, proprio coloro che avevano regalato al Giappone la vittoria nel match contro la Giordania.

Durante i regolamentari novanta minuti di Giappone-Emirati Arabi Uniti la nazionale allenata da Mahdi Ali era riuscita a portarsi in vantaggio dopo appena sette minuti di gioco con il gol di Al Hajeri; la nazionale nipponica aveva agganciato il pareggio all’81 grazie al gol realizzato su assist di Honda da Shibasaki. Durante i tempi supplementari nessuna delle due squadre è riuscita a realizzare il gol vittoria. Decisivi per la vittoria degli Emirati Arabi Uniti e l’eliminazione del Giappone sono stati i calci di rigore e gli errori dal dischetto di Honda e Kagawa. Si conclude così l’avventura dei nipponici in Coppa d’Asia, Honda è pronto a far ritorno a Milano.

Leggi anche: