Cori antisemiti, Andrea Agnelli: “Mariella Scirea? Reazione legittima”

A seguito dei cori antisemiti della Curva Sud dello Juventus Stadium, la vedova di Gaetano Scirea si è scagliata contro gli ultrà juventini, chiedendo il ritiro del nome del marito dalla curva in caso di reiterazione.

Non si è fatta attendere la replica del Presidente Andrea Agnelli che, intervenuto a Coverciano in occasione del seminario Figc-Ussi di aggiornamento per giornalisti sportivi, si è mostrato solidale ed intenzionato a combattere ogni forma di razzismo: “Mariella Scirea? La sua è stata una reazione legittimaAnche noi siamo contro ogni forma di discriminazione. Il nome di suo marito è legato alla curva con i tifosi più passionali, siamo fieri e orgogliosi di averlo”

Il Presidente bianconero sottolinea però quanto sia importante non enfatizzare troppo tali fenomeni e cercare di dare loro un’eco marginale: “Ci vuole un messaggio forte e comune, contro ogni forma di discriminazione, anche se si dà troppa risonanza a certi fenomeni marginali. La Juventus ha sempre combattuto certi comportamenti e di recente sono stato all’Unesco, a Parigi, per una conferenza sul razzismo nel calcio ma dobbiamo anche distinguere certi fenomeni. sono sempre molto attento ai cori negli stadi e ogni volta rimango sorpreso. Domenica dalla tribuna non ho sentito nulla e anche i miei collaboratori non hanno sentito niente. Poi leggo il referto. Ci può essere stato un coro sbagliato, ma da parte di 30-40 persone, che nonostante la tecnologia presente allo stadio, non riusciamo ad individuare. È giusto schierarsi contro questi cori, ma evidentemente c’è qualcosa che non funziona nel sistema, se nessuno di noi allo stadio li ha sentiti e poi vengono così enfatizzati il giorno dopo. Bisogna evitare di fare da cassa di risonanza a certi comportamenti che producono uno spirito di emulazione tra ragazzi di 25 anni, che non hanno visto l’Heysel, non sanno dov’è Superga o non hanno mai sentito parlare della Shoah”. 

Leggi anche — > Cori antisemiti dei tifosi della Juventus, lo Stadium a rischio squalifica?

Leggi anche — > Juventus, Mariella Scirea: “Cori razzisti? Togliete il nome di mio marito alla Curva”