Crisi Milan, Galliani richiama Inzaghi e i giocatori

Il Milan è in piena crisi, lo dimostrano i risultati e ancor di più la prestazione dei giocatori in Milan-Atalanta. Urge trovare una soluzione che, molto probabilmente anche se non subito, potrebbe portare all’esonero di mister Inzaghi. Nell’attesa e prima di prendere qualsiasi decisione Adriano Galliani si è recato questa mattina a Milanello e ha “richiamato” sia i giocatori che l’allenatore e lo staff tecnico.

La società rossonera è furibonda e l’Ad del Milan, intrattenutosi un’ora con i calciatori a Milanello, ha voluto delle giustificazioni e lanciato un chiaro segnale ai rossoneri e a Inzaghi: bisogna rimboccarsi le maniche, lavorare, lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare a portare a casa qualche punto già domenica prossima contro la Lazio, ma soprattutto non bisogna prendere sottogamba nessuna partita o squadra. In questa stagione il Milan si è mostrato all’altezza delle squadre più grandi per poi lasciarsi sopraffare dalle medio-piccole. E’ evidente quindi che qualcosa non va e una soluzione va trovata.

Il colloquio tra Galliani, Inzaghi, staff tecnico e giocatori del Milan è durato circa quarantacinque minuti e nelle prossime ore potrebbe esserci un incontro tra l’Ad del Milan e il presidente Berlusconi.

Leggi anche: