Crisi Milan: senza vittoria col Chievo, esonero per Allegri

Il Milan continua la sua striscia negativa sia in campionato che in Champions League, portando a 4 le partite in cui non riesce a strappare una vittoria che servirebbe ancor più che per i punti, per il morale a terra sia dei tifosi che di alcuni calciatori.

Situazione non semplice e che dovrà necessariamente cambiare quanto prima: domenica prossima sfida al Chievo Verona che certo non vive in acque tranquille considerando l’ultimo posto in classifica e la panchina di Sannino a rischio così come quella di Allegri. Per il tecnico toscano ex Cagliari l’avventura in rossonero potrebbe giungere al capolinea in caso di ennesima sconfitta anche al Bentegodi, come successo nella prima giornata col Verona.

La dirigenza, dopo avergli dato fiducia per la sfida non semplice e in cui la sconfitta poteva anche starci contro il Barcellona, ora vuole il riscatto prima della sosta della massima serie: se così non sarà cambio di rotta necessario anche per tentare l’assalto all’Europa League che al momento è l’unico obbiettivo perseguibile, considerando i 16 punti di distacco dalla Juventus terza in classifica.

Leggi anche -> Barcellona-Milan: i gol delle due squadre e sintesi

Leggi anche -> Barcellona-Milan 3-1: le parole di mister Allegri

Leggi anche -> Ajax-Celtic 1-0: i gol delle avversarie dei rossoneri