Curiosità Inter, Berlusconi voleva acquistare la società

Quando si parla di Silvio Berlusconi e del calcio, la prima immagine che viene in mente è sicuramente il Milan. Da buon presidente e tifoso, l’ex Premier ha segnato indelebilmente la storia del club rossonero sin dal 20 febbraio del 1986, giorno in cui fu formalizzato l’acquisto della società di via Turati, portandola ad essere il club più titolato al Mondo, in coabitazione con il Boca Juniors.

Stupiscono, perciò, le dichiarazioni rilasciate ad un programma radiofonico dall’avvocato Vittorio Dotti, ex legale proprio di Berlusconi. L’avvocato Dotti ha infatti fatto notare come, nel lontano 1978, il leader di Forza Italia volesse acquistare l’Inter dall’allora proprietario nerazzurro Fraizzoli, il quale, tuttavia, decise di non cedere alla richiesta per ragioni sentimentali, più che economiche.

Il Presidente dell'Inter Massimo Moratti

Questo aneddoto riporta alla memoria dei più attenti un analogo episodio raccontato da Sandro Mazzola, Peppino Prisco (ex indimenticato e indimenticabile vice-presidente nerazzurro) e Giancarlo Beltrani (ex direttore sportivo dell’Inter), i quali sottolinearono come lo stesso Berlusconi, nel 1986, prima di acquistare il Milan, avesse fatto un’offerta anche a Pellegrini per subentrargli nella gestione del club interista; tuttavia anche Pellegrini rifiutò per poi cedere la società nel 1995 a Massimo Moratti. Il resto, ormai, è storia.

Leggi anche–> Moratti: “Mai pensato di fare il presidente a vita”

Leggi anche–> Ecco il progetto del nuovo stadio di Thohir