Curiosità Inter, la formazione 2013-2014 meglio dei nerazzurri di Mourinho

Dopo la convincente vittoria di domenica nella partita all’ora di pranzo contro il Sassuolo a Reggio Emilia i nerazzurri di Mazzarri possono vantarsi di avere al momento il miglior attacco e la miglior difesa (insieme con la Roma) di tutta la Serie A. Numeri alla mano l’Inter ha siglato finora ben 13 reti, con Palacio capocannoniere della squadra a quota 3, e ha subito una sola marcatura da Vidal nel pareggio per 1 a 1 contro la Juventus.

Era dalla stagione 2003/2004 sotto gli ordini di Cuper che il club non aveva una difesa così impermeabile, ed in quel torneo addirittura dopo le prime partite non aveva ancora subito reti, ma segnato solamente 3 gol, e si trovava con due punti in meno in classifica rispetto al campionato attuale, frutto di due pareggi e due vittorie. Alla quinta giornata incontrò il Milan che lo costrinse al primo stop stagionale, poi il pareggio di Brescia della settimana successiva gli costò la panchina.

Mazzarri Inter

Nemmeno l’Inter del Triplete può vantare una differenza di +12 tra reti realizzate e subite dopo le prime 4 giornate (nella stagione 2009/2010 a questo punto il saldo era +7) ma come Mazzarri si trovava in campionato a quota 10 punti, dopo il pareggio casalingo contro il Bari e le tre vittorie consecutive contro Milan, Parma e Cagliari. Certo da qui a pensare che si possano ripetere le stesse imprese targate Mou già da quest’anno è forse un po’ troppo ottimistico, ma di sicuro la strada su cui lavorare è stata individuata: la compattezza difensiva è sinonimo di grandi vittorie.

Leggi anche –> Doppietta Diego Milito in Sassuolo Inter 0-7, l’argentino: “La dedica è per il presidente Moratti”
Leggi anche –> Notizie Inter: Mazzarri aspetta Milito, la formazione cambierà con l’argentino