Danimarca-Italia 2-2, l'analisi della partita: Ranocchia in campo 90 minuti

I strani casi del destino. Nel 2004 con il 2-2 i nostri avversari di ieri sera e la Svezia ci eliminarono dall’Europeo, in quello che è passato alla storia come uno dei “biscotti” più indigesti del nostro calcio. Con il 2-2 di ieri sera invece loro hanno perso una grande chance di assicurarsi il secondo posto nel girone valido per gli spareggi utili alla conquista di un posto in Brasile. Si potrebbe dire: “Giustizia è fatta!”

Partita che per l’Italia aveva un valore relativo, ma non troppo: vincere per essere sicuri di essere inseriti in prima fascia durante il sorteggio del Mondiale, per evitare di trovare sul nostro cammino fin da subito qualche big. Missione rimandata a settimana prossima quando sfideremo l’Armenia, intanto usciamo dalla trasferta danese con un buon punto, un pareggio molto fortunato ad essere sinceri. Perché se la partenza è stata ottima e la giusta conseguenza è stato il bellissimo gol di Osvaldo, ecco che poi la squadra di Prandelli (in campo anche l’interista Ranocchia) ha cominciato ad abbassare troppo il baricentro permettendo alla Danimarca di rendersi pericolosa, fino ad ottenere il pareggio proprio sullo scadere della prima frazione grazie ad un colpo di testa di Bendtner.

Andrea ranocchia

Nella ripresa un buon inizio degli azzurri seguito però dal lieve ma costante pressing dei nostri avversari che prima del gol del momentaneo 2 a 1 sempre con l’ex juventino (una rete fotocopia della prima, con cross dalla sinistra e stacco di testa dell’attaccante che sovrastava Balzaretti in entrambe le occasioni, con un Buffon parso non proprio impeccabile sulle due marcature dei nostri avversari) si erano resi molto pericolosi da calcio da fermo colpendo un palo su punizione e una traversa su azione da calcio d’angolo. Ma quando la prima sconfitta nel girone sembrava arrivare ecco la fortuna: minuti di recupero, tiro di Osvaldo deviato involontariamente da Aquilani e palla che si insacca alle spalle dell’estremo difensore. Nove anni dopo ancora un 2-2, ma questa volta non è andato di traverso a noi il biscotto…

ECCO IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI DANIMARCA-ITALIA

Leggi anche–> Le gare degli interisti nelle qualificazioni 

Leggi anche–> I convocati interisti nelle varie Nazionali