De Rossi e Juan Jesus squalificati dal Giudice Sportivo, ricorso di Inter e Roma

Il Giudice Sportivo ha squalificato De Rossi e Juan Jesus, oltre a Berardi, per 3 giornate di campionato a seguito dei pugni che i  due giocatori hanno dato rispettivamente ad Icardi e Romagnoli durante la gara di campionato tra Roma ed Inter. Appena avuta l’ufficialità le due società hanno subito deciso di fare ricorso.

Sia la Roma che l’Inter hanno annunciato che faranno ricorso contro la squalifica di tre giornate che il giudice sportivo Tosel ha inflitto nei confronti di De Rossi e Juan Jesus. In seguito a tale decisione il romanista sarà costretto a saltare l’importante partita di domenica prossima contro il Napoli oltre che le gare contro Udinese e Chievo, mentre l’interista non giocherà contro Torino, Verona ed Atalanta.

I giallorossi in particolare hanno già reso noto tramite i propri dirigenti che dimostreranno che non c’è stata nessuna condotta violenta da parte di “capitan futuro” ma che si è trattato di un normale scontro di gioco. Inoltre sarà fatto notare nelle opportune sedi che l’arbitro era in una posizione tale che non poteva non valutare l’episodio e quindi la prova tv non si sarebbe potuta applicare.

Leggi anche -> Video del pugno di Juan Jesus a Romagnoli

Leggi anche -> De Rossi e Juan Jesus squalificati dal giudice sportivo