Destro-Goal: il Milan ha finalmente il suo bomber?

Alla sua seconda presenza con la maglia del Milan, Mattia Destro mette a segno il suo primo sigillo con la nuova squadra contro l’Empoli dimostrandosi una delle poche note positive di questa giornata da dimenticare per i rossoneri. Già dal debutto contro il Parma in molti si aspettavano il suo gol che, però, non è arrivato e, dopo aver saltato la sfida alla Juventus per squalifica, contro i toscani non poteva far attendere ancora i suoi tifosi e puntuale è arrivata la sua prima rete. Un gol da vero bomber quello di Destro che sul cross basso di Bonaventura ha anticipato tutti in scivolata depositando la palla in fondo al sacco, proprio quel bomber che è mancato al Milan nella prima metà di campionato e che finalmente sembra aver trovato.

Come accaduto con le sue ex squadre, Destro non ha fatto aspettare molto i suoi tifosi prima di mettere la sua firma sul tabellino dei marcatori. D’altronde, il suo primo gol in Serie A arrivò sei minuti dopo il suo esordio assoluto in Genoa-Chievo 1-3 del 12 settembre 2010 dimostrando di essere già un predestinato. Anche al Siena la sua prima gioia arrivò alla prima partita da titolare, solo con la Roma dovette aspettare sei partite prima di dar libero sfogo alla sua esultanza. Contro l’Empoli, gol a parte, il giovane attaccante della nazionale italiana ha fatto vedere delle buone cose: si è mosso sul tutto il fronte di attacco, ha lavorato per i compagni e quanto meno nell’atteggiamento non si è mai arreso.

Inzaghi si augurava che oggi la sua squadra avrebbe fatto una grande partita e si sarebbe presa gli applausi del pubblico, ma per ora si deve accontentare di aver trovato finalmente quel centravanti che tanto mancava al suo Milan, quel giocatore capace di sfruttare al meglio ogni pallone arrivi in area di rigore. Quanto meno ora il tecnico milanista ha una nota positiva su cui ripartire.

Leggi anche: