Di Natale, morto il papà: calcio italiano in lutto

Arrivano momenti nella vita in cui le sconfitte in campo perdono improvvisamente importanza, in confronto alle gravi perdite alle quali il destino costringe. La cattiva sorte ha deciso di colpire Totò Di Natale, attaccante dell’Udinese, a cui è venuto a mancare il padre Salvatore.

Tempestive sono state le dimostrazioni d’affetto da parte della squadra per la morte di Salvatore Di Natale, 68 anni, al quale il giocatore era molto legato. Al capitano è giunto un toccante messaggio di condoglianze dal club, che coinvolge i colleghi e chiunque lavori per la squadra.

 “Gianpaolo Pozzo e famiglia, i dirigenti, la squadra, i tesserati e tutti i dipendenti dell’Udinese Calcio partecipano commossi al lutto e si stringono in un forte abbraccio al capitano e ai suoi familiari in questo momento di dolore per la perdita del caro papà”, recita il biglietto. Di certo Di Natale non è solo e l’Udinese soffre con lui.

Leggi anche: