Dzeko-Juve: contatti dopo l'infortunio di Morata

La sessione estiva di calciomercato si è conclusa ufficialmente il 1° Settembre alle ore 23.00, la dirigenza della Juventus non è riuscita a compiere il colpo dell’ultim’ora per quanto riguardava la questione attaccanti, infatti secondo gli addetti ai lavori la società bianconera aveva contattato l’entourage del Chicharito Hernandez che a poche ore dalla chiusura del mercato si è trasferito al Real Madrid.

Così il ds Beppe Marotta non è riuscito a trovare un’alternativa al messicano e di comune accordo con lo staff tecnico non ha richiesto nessun altro attaccante. Tuttavia nella giornata odierna è emerso un clamoroso retroscena di calciomercato con protagonista la stessa Juventus. Secondo Sport Mediaset la dirigenza bianconera, subito dopo l’infortunio di Alvaro Morata, avrebbe tentato di acquistare l’attaccante bosniaco Edin Dzeko in forza al Manchester City.

Inoltre l’arrivo del bosniaco a Torino era davvero ad un passo dall’essere concluso visto che il Manchester City era vicinissimo all’accordo con Radamel Falcao, quindi Edin Dzeko non sarebbe rientrato nei piani dei Citizens dato che era anche in scadenza di contratto nel 2015: questo avrebbe fatto sì che la Juventus potesse pagare il cartellino del bomber ad un prezzo vantaggioso.

Tuttavia l’affare è saltato poiché il City ha deciso di non acquistare Falcao che poi è finito ai rivali del Manchester United ed Edin Dzeko ha rinnovato il contratto con la sua squadra attuale.

 

Leggi anche –> Tutti i Trasferimenti della Juve nel Mercato estivo 2014-2015

Leggi anche –> Tutti i trasferimenti del mercato Serie A 2014-15 al 1 Settembre