Emergenza terzino sinistro per il Milan: anche Emanuelson bocciato

Il Milan non sta vivendo un momento felice della sua storia: poca chiarezza per un futuro che al momento non fa pensare a nulla di buono, visto il presente che si mostra avaro di soddisfazioni per i tifosi rossoneri. La squadra meneghina, dopo la sconfitta subita contro il Parma che vuol dire addio anche all’Europa League, ha bisogno di un serio progetto in vista del prossimo campionato: Galliani sta già pensando agli uomini adatti per il prossimo anno e per mettere le basi per una squadra vincente in accordo con mister Seedorf.

Uno dei calciatori che quasi sicuramente non farà parte della rosa per la stagione 2014/2015 è Urby Emanuelson: arrivato nella sessione invernale dell’ultima stagione conclusa con lo scudetto per i rossoneri, il calciatore olandese non convince in fase di copertura, essenziale per il ruolo di terzino. Il calciatore ex Ajax anche contro il Parma ha lasciato la sua fascia completamente scoperta, mancando sempre la fase di copertura e facendo sì che Schelotto facesse una partita quasi perfetta e soprattutto utilissima per la sua squadra.

Il calciatore olandese sembra essere lontano dal rinnovo: Seedorf puntava su di lui come terzino mancino, ma la sua impossibilità nel difendere lo rende inadatto a tale ruolo. A meno che l’allenatore olandese non decida di lanciarlo come esterno offensivo, il destino di Emanuelson è destinato a continuare lontano da Milanello e soprattutto dal Milan. Anche i tifosi hanno mostrato il proprio dissenso, fischiando di continuo il calciatore oranje.

Leggi anche: