Empoli Calcio, Mchedlidze: “Adesso pensiamo al Cesena”

E’ terminata, tra molte polemiche, la seconda giornata di Campionato di Serie A che ha visto l’Empoli uscire sconfitta dal Castellani a causa della Roma di Rudi Garcia. I toscani hanno collezionato due sconfitte su due e si trovano ancora a zero punti, ma gli azzurri protestano: secondo  Mchedlidze, infatti, ci sarebbe stato un netto rigore ai suoi danni nel match contro i giallorossi.

A La Gazzetta dello Sport, il calciatore ha infatti affermato: “Contatto netto, era rigore, da solo non sarei mai caduto”. Il georgiano classe 1990 non è stato certo il solo a protestare: tra questi, anche Maurizio Sarri, espulso durante la gara che i suoi uomini hanno disputato contro i giallorossi per proteste.

Alla “rosea” il calciatore azzurro continua a parlare così: “Non siamo contenti perché per salvarci servono punti. Dobbiamo pensare ora alla terza partita, a Cesena, per noi è molto importante. Abbiamo giocato bene, con la Roma, ma ora servono i punti”.

Leggi anche -> Empoli-Roma 0-1: Video gol e sintesi con la telecronaca di Carlo Zampa

Leggi anche -> Gol Empoli-Roma 0-1 video sintesi e highlights