Empoli-Milan, Mihajlovic Conferenza Stampa: "C'è serenità, stiamo meglio adesso"

Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa, come di consueto, alla vigilia di Empoli-Milan, match in programma domani sera alle ore 20:45 allo stadio “Castellani”: “L’Empoli è la grande sorpresa del campionato, nelle ultime 10 partite ha fatto 20 punti e ha vinto 6 volte, di cui 4 fuori casa. E’ una squadra che gioca sempre per vincere e a viso aperto, si conoscono a memoria e per questo per noi sarà una gara difficile. Anche noi però stiamo bene, per vincere serve concentrazione, voglia di vincere, cinismo e l’atteggiamento visto contro la Fiorentina. Piano piano stiamo uscendo fuori, ma domani sarà molto difficile”.

Con la vittoria sulla Fiorentina abbiamo superato una settimana molto difficile, ma ora ne abbiamo un’altra altrettanto tosta. Empoli, Alessandria e Inter. Mica male. Caso Mancini-Sarri? “Da quando alleno in panchina ho avuto problemi con le bottigliette d’acqua. Comunque battute a parte, io conosco entrambi: Sarri non è un razzista, ma ha sbagliato e lo ha detto anche lui. Noi allenatoro abbiamo il dovere di dare l’esempio, anche se la tensione a volte porta a dire cose che non dovresti. Mancini ha detto pubblicamente tutto quello che è successo, io avrei gestito la cosa in modo diverso, ma bisogna tenere conto della sua sensibilità”.

Luiz Adriano? Da allenatore sono contento che sia ancora noi. Era un trasferimento molto vantaggio sia per la società che per lui, ma non è andato in porto”.

TUTTE LE NOTIZIE SU EMPOLI-MILAN

Leggi anche: