Esonero Inzaghi, si decide dopo la Coppa Italia?

C’è ancora la Lazio nel destino di Pippo Inzaghi. Il destino del tecnico milanista, che potrebbe essere esonerato, passa di nuovo per l’Olimpico e precisamente per il Quarto di Finale che si giocherà martedì sera: infatti un punto nelle ultime quattro partite, questo il bottino raccolto dai rossoneri, vuol dire media da retrocessione, ma soprattutto con la possibilità che la squadra di Berlusconi possa restare un altro anno senza poter giocare in Europa. Insomma il sogno di un Inzaghi rigeneratore delle sorti milaniste, così appariva a inizio stagione è svanito abbastanza presto e ora la panchina vacilla davvero.

Se ci dovesse essere un altro stop contro Pioli martedì sera, non ci sarebbe più l’appiglio per tenere l’ex attaccante in panchina anche se i tifosi rossoneri la pensano diversamente e in un sondaggio commissionato a caldo da La Gazzetta dello Sport alla domanda di chi è la colpa del disastro bel il 78% addebita le responsabilità alla società e solo il 13% al tecnico. Anche se poi alla successiva domanda: “E ora che fare?”. La risposta è netta il 66% auspica un cambiamento della guida tecnica con l’arrivo a Milano di Spalletti.

Leggi anche: