Euro 2016, Serbia-Albania sospesa per scontri

E’ stata sospesa al 45′ la gara tra Serbia-Albania valevole per la terza giornata delle Qualificazioni a Euro 2016. La partita, già tesa prima dell’inizio, ma anche durante il tempo che si è giocato è scappata definitvamente di mano quando nel cielo è stato sparato un drone con attaccata una grossa bandiera albanese. A quel punto è successo il caos perché Mitrovic ha pensato bene di agganciare il vessillo e di tirarlo giù cercando di strapparlo.

I calciatori albanesi non ci hanno più visto e sono corsi ad aggredirlo. E’ scoppiato una parapiglia che ha costretto l’arbitro a richiamare tutti negli spogliatoi anche perché dagli spalti già qualche tifoso aveva invaso il terreno di gioco per vendicarsi contro i calciatori albanesi. La gara che si gioca a Belgrado, nello stadio del Partizan, va al di là del calcio giocato, tra due Paesi da sempre opposti nello scacchiere geopolitico dei Balcani occidentali.

EURO 2016: I RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA