Europa League 2014-2015, Dnipro-Inter: Curiosità, Statistiche e Precedenti

Il match inaugurale di Europa League 2014-2015, Dnipro-Inter, si giocherà solo il 18 settembre ma è già tempo, per gli appassionati, di spulciare curiosità, statistiche e precedenti tra le due squadre. Le due squadre non si sono mai incontrate prima d’ora ma l’Inter ha un dato che può far sorridere i tifosi nerazzurri, cioè quello dell’imbattibilità contro squadre ucraine. Tradizione positiva che l’Inter dovrà quindi provare a confermare contro la squadra allenata da Miron Markevich.

In particolare, contro le squadre ucraine l’Inter ha ottenuto tre vittorie e tre pareggi e due di questi successi sono arrivati in trasferta. L’ultimo, proprio a Kiev, campo di gara del match Dnipro-Inter: era Champions League e un gol allo scadere permise all’Inter di qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta lanciandosi verso la conquista della Coppa nel 2010. Il Dnipro, dalla sua, vanta uno score positivo nelle ultime cinque gare casalinghe in campo europeo: dopo l’1-2 contro la Fiorentina della stagione 2013-2014, Konoplyanka e compagni hanno inanellato quattro vittorie ed un solo pareggio.

Dnipro-Inter sarà la 350esima presenza dei nerazzurri in match ufficiali UEFA: il bilancio è di 174 vittorie, 86 pareggi e 89 sconfitte. Tra le file degli ucraini c’è una vecchia conoscenza del calcio italiano: si tratta del difensore ceco Mazuch, ex Fiorentina insieme ai nerazzurri Kuzmanovic ed Osvaldo. Kovacic, invece, ritroverà in Europa League 2014-2015 due suoi compagni di Nazionale: Kalinic e Strinic. Una curiosità: per Mazzarri non si tratta della prima volta contro il Dnipro. Il tecnico livornese ha già due precedenti con la squadra ucraina: nella fase a gironi dell’Europa League 2012-2013 perse 3-1 a Dnipropetrovsk e vinse 4-2 a Napoli. Statistiche anche per quanto riguarda i precedenti tra i due allenatori: Mazzarri e Markevich si sono affrontati nella stagione 2008-2009 ai sedicesimi di Coppa UEFA. L’attuale allenatore dell’Inter era alla guida della Sampdoria che, nel doppio turno, dovette soccombere al Metalist di Markevich che si impose 2-0 in casa e 1-0 al Ferraris.

TUTTO SU DNIPRO-INTER

Leggi anche–> Dnipro-Inter si gioca a Kiev: è ufficiale