Europei 2020, Roma ospita quattro partite: Ufficiale

Ora è ufficiale: Roma ospiterà quattro partite dell’Europeo del 2020, che per la prima volta nella storia, sarà ospitato da più Paesi, per la precisione 13. La decisione è stata comunicata oggi dalla Uefa a Ginevra. In particolare, la capitale italiana ospiterà tre gare della fase a gironi (di cui due dell’Italia) e un quarto di finale.

A commentare questa decisione, il il direttore generale della FIGC Michele Uva ai microfoni di Sky Sport. “Per i 60 anni dalla nascita del Campionato Europeo si è deciso di fare questo Europeo itinerante”. Aggiunge: “All’inizio erano 32 le  nazioni pronte a ospitare le gare” – prosegue- “ora si è arrivati alle 13 ufficializzate oggi fra cui ci siamo anche noi con Roma“.  Quindi conclude: “È un segnale di fiducia che l’Europa del calcio dà all’Italia dopo la decisione di assegnare a Milano la finale di Champions League nel 2016″. Un altro importante risultato per l’Italia dopo che Milano è stata scelta come città per ospitare la finale di Champions League 2016.

Le altre città scelte per l’Europeo 2020 sono: Baku (Azerbaigian), Monaco di Baviera (Germania) e San Pietroburgo (Russia), dove si giocheranno gli altri tre quarti;  Glasgow (Scozia), Amsterdam (Olanda), Bilbao (Spagna), Bruxelles (Belgio), Bucarest (Romania), Budapest (Ungheria), Copenhagen (Danimarca), Dublino (Irlanda), che ospiteranno ciascuna anche tre partite dei gironi. La finale si giocherà invece a Wembley, che ospiterà anche le semifinali.

Leggi anche: