Ex Milan, Ancelotti: "La Juventus è la più forte, ma tifo Milan e Roma"

Carlo Ancelotti, protagonista del calcio italiano, sia da calciatore sia da allenatore, e attuale tecnico del Real Madrid, intervistato ai microfoni di Sky, è tornato a parlare del campionato italiano. Secondo il tecnico madrileno la squadra favorita per la conquista del titolo nazionale è la Juventus di Antonio Conte che definisce: “La squadra più forte in Italia per continuità, perché ha iniziato un progetto due anni fa e lo sta portando avanti molto bene”, ma in cuor suo tifa Roma: “Sono contento per Garcia, lo conoscevo dai tempi di Parigi e il suo Lille era una squadra che si esprimeva molto bene dal punto di vista della qualità del gioco. Ma sono contento soprattutto per la città: se non deve vincere il Milan, che vinca la Roma”.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Filippo Inzaghi Allenatore

Al Milan ha vissuto anni importanti, raggiungendo molti traguardi e allenando grandi campioni. Tra questi Kakà che secondo Ancelotti è un calciatore diverso che, giocando con continuità, può ancora dare tanto. Pedine importanti nel suo Milan erano anche Filippo Inzaghi e Gennaro Gattuso che, appese le scarpette al chiodo, hanno intrapreso la carriera da allenatore pur con risultati differenti: “Inzaghi ha iniziato un percorso importante e la Primavera del Milan è la squadra giusta per fare esperienza. Il suo sogno, come quello di tutti, è allenare la prima squadra. Gattuso non è partito bene ma avrà la possibilità di migliorarsi e diventare un grande allenatore”.

Lascia, invece, qualche dubbio su quello che sarà il suo futuro dopo l’esperienza al Real Madrid: “Si vedrà, posso anche pensare di smettere”. 

Leggi anche-> Video manata Balotelli alla telecamera Mediaset

Leggi anche-> Ex Milan, Cassano: “Mondiali? Non credo Prandelli pensi a me” 

Leggi anche-> Caen-Milan 3-0: i gol della partita (Video)