Ex Milan, Pato: "Voglio tornare in Europa"

Torna a parlare Alexandre Pato, l’ex Milan lancia una “frecciatina” al suo ex club, affermando che con lui i rossoneri non avevano fatto nulla di importante per poterlo curare dai suoi continui infortuni. Il Papero ammette che era il suo sogno giocare nel Milan di Ronaldo. Il suo talento aveva preso il sopravvento ed infatti il brasiliano giocava molto spesso titolare ed era considerato l’astro nascente del calcio carioca.

I continui infortuni gli hanno tarpato le ali, e la colpa maggiore secondo l’ex è stata della società milanista che non lo ha tutelato abbastanza. Al Telegraph fa una rivelazione molto interessante: “Il mio prossimo obiettivo è tornare in Europa, precisamente mi piacerebbe molto giocare nel campionato inglese, dove tutte le squadre sono competitive e gli stadi ti mettono adrenalina e ti trasmettono grandi emozioni. Sarebbe un sogno andare a giocare in un club di Premier, in Brasile dopo il Milan sto cercando di rimettermi in piedi e penso di farcela a raggiungere ancora una volta una mia importante ambizione “. Il Papero era stato trattato con troppa superficialità a Milanello, il talento c’è sempre, bisogna farlo risbocciare, e chissà che un domani non rivedremo Pato contro la sua ex squadra, in uno sconto molto affascinante.

Leggi anche: