Facebook at Work, il nuovo social network che sfida Linkedin

Erano solo indiscrezioni ma sembra che Facebook at Work stia per trasformarsi in realtà lanciando una vera e propria sfida al social network professionale per eccellenza, Linkedin. Mark Zuckerberg lancia dunque un’altra delle sue clamorose sfide e la conferme arriva proprio da fonti ufficiali. La nuova applicazione, ancora in fase di test, sarà disponibile su iOS e Android per i partner e, aspetto determinante, sarà una piattaforma completamente diversa e separata dal social network di cui ormai la maggioranza di noi pare esser diventato succube.

Facebook at Work sarà infatti una nuova applicazione che non avrà nulla a che fare con ciò che siamo abituati a vedere e a provare ogni giorno con il nostro profilo personale Facebook. Gli iscritti alla nuova rete avranno la possibilità di “interconnettersi” in tempo reale, di scambiare file e documenti di lavoro, di parlare ed interagire. Agli impiegati basterà essere registrati a Facebook at Work per avere a disposizione, per lavoro, tutta la comodità di Facebook. 

L’obiettivo, infatti, è palesemente diverso da quello di un normale social network: la volontà di Zuckerberg è quella di creare un social che sia adottato dalle imprese per facilitare la connessione tra i propri dipendenti che non dovranno in alcun modo ritenere a rischio la propria privacy. L’aspetto determinante è infatti nella tutela dei propri profili personali che saranno ben altra cosa rispetto al nuovo Facebook at Work.