Fifa 15 vs. Pes 2015, quale scegliere? Ecco il migliore

I videogiocatori di tutto il mondo, come ogni anno, in autunno dovranno fare i conti con la guerra Fifa 15 vs. Pes 2015. I due simulatori calcistici lotteranno ancora una volta per decretare il migliore tra i giochi di calcio. Ecco per voi alcuni suggerimenti su quale scegliere, e su come spendere al meglio i vostri soldi. Innanzitutto partiamo dal prezzo, che per Fifa 15 si aggirerà intorno ai 70 euro, mentre per Pes intorno ai 60. Una differenza che non influisce troppo, visto che si tratta di un valore esiguo. Tralasciando questo, un fattore che potrà influire molto sulla scelta dei videogiocatori sarà il passaggio alle console NextGen. Come ricorderanno i più appassionati, lo scettro di miglior gioco calcistico è appartenuto a Pro Evolution Soccer fino all’edizione del 2006, che ancora tutti i pessari convinti rimpiangono. Da quando si è passati dalla console di seconda generazione (Ps2, Xbox), a quelle di terza (Ps3, Xbox 360), il giocattolino della Ea Sports è passato dalle stalle alle stelle. Un cambiamento radicale nel gameplay e nella grafica, che hanno permesso a Fifa di diventare il gioco di calcio più venduto al mondo. Da allora, Pes non è più riuscito a recuperare il gap, ma adesso le cose potrebbero cambiare.

L’azienda giapponese della Konami, negli ultimi anni non ha apportato grandi modifiche al gioco su Ps3 ed Xbox 360, aspettando chiaramente il passaggio alla quarta generazione. E adesso si attendono i risultati. Per Pes 2015 ci saranno tanti cambiamenti nel gameplay, con una migliorata intelligenza artificiale, una modalità di tiro più sviluppata e più precisa, così come nei passaggi. Sarà nettamente modificato il contrasto fisico tra due giocatori, per essere sempre più realistico. Migliorata anche l’IA dei portieri, la tattica e i lanci lunghi. Dalle parole di Adam Bhatti, Bran Manager Europe per Konami, Pes 2015 è la scelta migliore: “Il nostro gioco è per coloro che vogliono giocare al calcio vero, non a ping-pong…“. Una frecciata rivolta alla concorrenza, che intanto non si lascia intimorire ed apporta altre migliorie.

Fifa 15 risponde con nuove animazioni per esultanze e portieri, apportando piccoli accorgimenti ad un gameplay pressoché perfetto. Modifiche anche nelle modalità di gioco. Importante l’inserimento della possibilità di acquistare giocatori in prestito in modalità carriera, così come funzionalità aggiuntive ad Ultimate Team. In Fifa verranno implementate anche le espressioni dei giocatori, che saranno fedeli alla realtà. Pes 2015 risponde con la “psicologia del calciatore“, durante il match i giocatori saranno condizionati dall’andamento della partita e giocheranno meglio o peggio a seconda del loro morale.

Per quanto riguarda le licenze, invece, per Pes 2015 questo è l’anno chiave. Oltre alle esclusive di UEFA Champions League e UEFA Europa League, sono in arrivo le seconde divisioni delle leghe italiane, spagnole, francese ed inglesi. Sarà dunque possibile giocare anche con i club di Serie B. Esclusiva anche per la Champions League Asiatica e la Copa Libertadores. Fifa, aggiunge ai suoi 20 campionati quello turco, ed abbandona il brasiliano.

Insomma, in conclusione, bisognerà provare entrambe le demo per decidere definitivamente quale acquistare. Si può notare però, come Pes 2015 prometta molto rispetto alle edizioni precedenti, e il lavoro della Konami potrà essere premiato in fase di vendita. Sarà una scommessa, mentre Fifa resta una garanzia.

Leggi anche –> Demo Pes 2015, Data di Uscita e Squadre Presenti

Leggi anche –> Prezzo, Data di Uscita e Gameplay di Fifa 15 e Pes 2015