Francesco Coco contro Capello: "Critica la serie A perché rimasto fuori"

In queste ultime ore stanno ancora creando scalpore le dichiarazioni di Antonio Conte, allenatore della Juventus, verso l’ex allenatore bianconero e del Milan, Fabio Capello, il quale aveva etichettato la serie A non più come una delle migliori categorie dove poter esprimere calcio, e legato a ciò il predominio di una Juventus sempre più padrona del campionato e che vuole portare a casa il terzo scudetto di fila.

L’ex difensore del Milan, Francesco Coco, ha detto la sua su quelle che sono state le pesanti dichiarazioni dell’attuale c.t. della Russia: attraverso i microfoni di Bein Sports, emittente sportiva araba che spesso si interessa anche di calcio europeo, l’ex atleta ha mostrato forte dissenso verso le parole del tecnico. “Non è assolutamente vero che la Juventus domina in Italia per il basso livello delle squadre, d’altronde la Juventus ha perso punti contro Galatasaray e Copenhaghen in Champions, non contro Catania e Chievo, a differenza di un Napoli capace di fare ben 12 punti e di non accedere agli ottavi”.

Parole dunque anche abbastanza dure quelle dell‘ex difensore di Milan ed Inter che prosegue: “Forse Capello parla solo perché è rimasto fuori dai giochi della massima serie”, con un netto attacco considerando che è dall’ormai lontano 2006 non guida una squadra italiana Don Fabio, che però con le sue dichiarazioni riesce sempre a catalizzare attenzioni.

Leggi anche -> Torneo di Viareggio 2014: il Milan trionfa, battuto l’Anderlecht

Leggi anche -> Milan Primavera, mercoledì sera festa a San Siro per il trofeo