Franco Baresi crede nel Milan di Seedorf: "Ci vuole tempo e pazienza"

In occasione della presentazione della partnership avviata tra l’AC Milan e Fujitsu, Franco Baresi, intervistato ai microfoni di Milan Channel, ha esaminato la situazione dei rossoneri. Una stagione difficile questa per il Diavolo che, dopo aver cambiato allenatore, continua a navigare non in bellissime acque. Dopo i primi risultati positivi ottenuti in campionato, la sconfitta subita nella scorsa giornata contro il Napoli hanno ancora una volta sottolineato la fragilità del Milan che ha bisogno di tempo per trovare una stabilità e un equilibrio.

Baresi che da storica bandiera rossonera conosce bene l’ambiente espone il suo punto di vista, mostrandosi fiducioso nella buona riuscita del progetto del tecnico olandese: “È un anno difficile e ad un certo punto si è dovuto cambiare per dare una sterzata. Seedorf è arrivato da poco, ha delle idee, ha bisogno di tempo e dobbiamo aspettare che metta in pratica la sua filosofia. Sappiamo che è un anno particolare”. Nonostante le difficoltà, la squadra rossonera dovrà affrontare l’importante impegno di Champions League con un avversario da non sottovalutare: “Abbiamo un altro importante traguardo la prossima settimana: la Champions. La squadra deve arrivare pronta all’appuntamento perché non c’è nulla di scontato”. Da non trascurare nemmeno il campionato nell’attesa che, finito questo, “la Società renda la squadra sempre più competitiva”.

Finita la conferenza di presentazione della partnership, Baresi si sofferma a parlare di Keisuke Honda che, giunto a gennaio dal CSKA, rappresenta un’importante potenzialità non solo dal punto di vista tecnico: “Il Milan nella sua rosa ha sempre avuto giocatori di livello internazionale. L’arrivo di Honda, oltre a un importante contributo a livello tecnico, sono sicuro ci aiuterà tantissimo a espanderci ancora di più in Giappone”. L’unico augurio è che il clima migliori e arrivino anche i risultati e la continuità che ci serve per avere più certezze” e per far si che questo avvenga occorre dar fiducia a Seedorf così come ai giocatori“Seedorf è appena arrivato e deve ancora trasmettere le proprie idee, ci vuole tempo e pazienzaSono arrivati Rami, Taarabt, giocatori che possono darci una mano, potranno dare un contrinutio importante. Taarabt si è presentato bene con un grande gol in una trasferta difficile contro una grande squadra, ha grandi qualità”.

 

Leggi anche-> Nuovo Stadio per il Milan: addio San Siro

Leggi anche-> Infortunio Robinho: salterà l’Atletico Madrid

Leggi anche-> Bologna e Atletico Madrid, Milan alla prova del riscatto