Fredy Guarin: "Giocare nell'Inter è un sogno. Domostrerò che amo questa maglia"

Dopo le vicende di calciomercato che l’hanno visto direttamente coinvolto, e ad un passo da svestire la maglia nerazzurra per accasarsi ai rivali storici per eccellenza dell’Inter, quella Juventus calcisticamente odiata dai tifosi nerazzurri, Fredy Guarin ha ritrovato finalmente un suo equilibrio ed è tornato a giocare mettendo in campo tutta la sua grinta e la voglia di dimostrare che a questa maglia lui ci tiene.

Le sue ultime prestazioni sono state all’altezza del suo nome e hanno premesso alla squadra di Mazzarri di far bene anche nelle difficili e insidiose trasferte di Firenze e Roma. Insomma, il colombiano è un giocatore ritrovato e sul quale il tecnico toscano può fare affidamento da qui alla fine della stagione.

In ritiro con la sua Nazionale a Barcellona, dove affronterà in amichevole la Tunisia, Guarin ha rilasciato un’intervista. Queste le sue parole: “Sono tranquillo e felice nell’Inter, ma non posso nascondere che quello (la vicenda di mercato) è stato un momento difficile per me e per la mia famiglia. Dio ha voluto che le cose andassero così. Per me è un sogno giocare nell’Inter, l’ho sempre detto: continuerò a dimostrare ai tifosi il mio amore per il club”.

Dopo questa bella dichiarazione d’amore, che farà certamente felici i suoi tifosi, il colombiano ha parlato, infine, della posizione che occupa in campo nell’ultimo periodo: “Negli ultimi sei mesi ho giocato di più come seconda punta e ora sto iniziando a giocare un po’ più indietro a centrocampo. Sono felice, a livello personale, di quello che sto facendo. Provo sempre a dare il meglio. Dobbiamo stare sempre concentrati per fare bene”.

Leggi anche -> Intervista a Guarin: “Vorrei rimanere all’Inter a vita”