Furto in casa per Robinho, ladri rubano 30000 euro in gioielli

Disavventura per il brasiliano Robinho, dopo la gioia per il primo gol in campionato di pochi giorni fa: nel tardo pomeriggio di mercoledì, ignoti sono riusciti ad intrufolarsi nella sua villa portando via gioielli e un orologio dal valore di 30mila euro.

Secondo quanto si apprende da La Gazzetta dello Sport, i ladri avrebbero scavalcato la recinzione della villa, riuscendo ad entrare nella camera da letto del giocatore dopo aver forzato la porta d’ingresso. L’attaccante rossonero, nel frattempo, aveva lasciato casa per andare a prendere all’aeroporto moglie e figli dimenticandosi di azionare l’antifurto vista la mancanza di manomissioni dello stesso. Al loro rientro, la brutta sorpresa. Intervenute immediatamente le forze dell’ordine, hanno potuto constatare il fatto e la mancanza di impronte digitali significative.

Logo Milan

Non è la prima volta, oramai, che calciatori di diverse squadre di A vengono presi di mira da ladri disonesti, vista la loro popolarità, ma certo è che basterebbe davvero poco per evitare questi spiacevoli inconvenienti. Per fortuna, per il Milan, che il brasiliano non sia così disattento anche in area di rigore.

Leggi anche –> Milan-Cagliari 3-1, le pagelle dei rossoneri. Robinho ritrovato
Leggi anche –> I furti ai calciatori non succedono solo a Napoli: le disavventure dei calciatori della Serie A