Gabriele Oriali: "Non escludo un ritorno all'Inter"

Gabriele Oriali, storico dirigente dell’Inter – e ancor prima calciatore della Benamata – da quando nel 2010 si è allontanato dall’Inter è rimasto per lo più dietro i riflettori e ha rilasciato poche interviste. Di recente però, non sono passate in sordina alcune sue dichiarazioni successive alla nomina come nuovo Presidente del magnate indonesiano Erick Thohir“Era impensabile che Massimo Moratti passasse la mano: se il Milan è riconosciuto come quello di Berlusconi, se la Juve come quella degli Agnelli, l’Inter è sempre stata riconosciuta come la società di Moratti, ma questa operazione è stata fatta per far tornare grande la società”, ha dichiarato a Radio Sportiva, nel giorno del suo sessantunesimo compleanno.

Quanto a Thohir, Oriali è convinto che farà bene e costruirà una squadra e una società forte“Thohir mi sembra simpatico, ha delle idee importanti. Ha come obiettivo la finale di Champions 2016, quindi ha tutto il tempo di costruire un’Inter forte come quella di qualche anno fa, è un impegno che si è preso. La garanzia l’ha data Massimo Moratti, che è convinto che Thohir farà molto bene. Diamogli tempo e speriamo che mantenga le promesse costruendo una squadra competitiva sul piano internazionale”.

thohir

Quanto alla sua carriera, l’ex centrocampista nerazzurro si dice soddisfatto di quello che ha è riuscito a fare, partendo dalle categorie inferiori, fino al suo approdo all’Inter, dove ha conquistato trofei prestigiosissimi: “Sono soddisfatto di quanto ho fatto in carriera. Ho vinto campionati in tutte le categorie, col Bologna dalla C alla A, a Parma dove ho vinto Uefa e Coppa Italia, poi all’Inter dove abbiamo raggiunto traguardi importantissimi”. Infine, interpellato su un suo futuro ritorno in nerazzurro, Oriali non si sbilancia:Non ho ricevuto alcuna chiamata dall’Indonesia” – dice ridendo – “che succeda o meno staremo a vedere”.

Leggi anche–> Bologna-Inter, Thohir: “Non abbiamo avuto fortuna”

Leggi anche–> L’ex dirigente Oriali: “Tornerei volentieri all’Inter”