Genoa Calcio News, Portanova: “Cacciato da Gasperini”

E’ finita male l’avventura tra Daniele Portanova e il Genoa Calcio. Secondo le news riportate stamani dal Corriere dello Sport, il difensore avrebbe rescisso il contratto col Grifone perché cacciato da Gasperini e dal figlio del presidente Preziosi. Nell’intervista rilasciata al quotidiano romano, Portanova spiega i motivi del suo addio: “Mi è stata portata come motivazione il forte scambio di vedute che ebbi con il tecnico Gasperini a Bergamo, alla fine della scorsa stagione. In quella occasione mi fu tolta la fascia di capitano senza alcuna spiegazione: oggi capisco che quello era l’inizio della fine. La discussione che ebbi con l’allenatore è l’unica cosa che accadde, poi fu tutto chiarito anche con la società…”. E prosegue: “Lì c’era anche Matteo Preziosi, il figlio del presidente, che non voleva più Portanova“. 

Portanova, invece, spende parole d’elogio per il presidente Preziosi: “Lo stimo come uomo e come professionista. Se avessi avuto idee diverse glielo avrei detto in faccia”. Portanova, poi, aggiunge: “Guardando la tv ho scoperto che non rientravo più nei piani tecnici del club”. Se la versione dell’ex capitano del Genoa Calcio fosse confermata, bisognerebbe capire cosa ne pensano i diretti interessati, Gasperini in primis, e i tifosi, a cui Portanova era molto legato ricambiato da enorme affetto.

Le dichiarazioni di Portanova potrebbero portare alcuni problemi nella piazza rossoblu. Il Genoa Calcio, infatti, si appresta a festeggiare i suoi 121 anni e guarda al campionato con rinnovata fiducia, come dichiarato dal proprio presidente Preziosi. A questo punto, si attende la replica di Gasperini per mettere una pietra al caso della risoluzione contrattuale del difensore romano.

Leggi anche–> Genoa: tutto pronto per la festa dei 121 anni

Leggi anche–> Preziosi: “Questo Genoa può arrivare nei primi 10 posti”