Gilardino a Milan Channel: "In rossonero tre anni indimenticabili"

In virtù della sfida tra Milan e Fiorentina, che andrà in scena nel posticipo dell’ottava giornata di Serie A, Milan Channel ha intervistato Alberto Gilardino che ha rivissuto così i tre anni fantastici passati a Milano, sponda rossonera, e l’altrettanta positiva esperienza a Firenze: “Al Milan ho vissuto 3 anni eccezionali e li porterò sempre dentro di me. Mi ricorderò delle esperienze con il Milan e la Fiorentina sempre con orgoglio e felicità. Con i rossoneri ho giocato insieme a grandi campioni, ho segnato tantissimi gol e ho vinto numerosi trofei. Sono contento di come sta andando ora la squadra, del lavoro che sta svolgendo Inzaghi e tutta la rosa. A Firenze invece ho vissuto benissimo e probabilmente quando smetterò andrò a vivere lì”.

Gilardino esalta anche le capacità di Inzaghi, ex compagno di squadra ai tempi del Milan ed ora allenatore dei rossoneri, tra cui quella di trasmettere entusiasmo e rabbia da tecnico così come da giocatore: “Da giocatore Inzaghi era uno che scendeva in campo sempre molto carico. Trasmette entusiasmo e rabbia ai giocatori esattamente allo stesso modo di come li trasmetteva da giocatore. Sono qualità che ha dentro e che trasmette alla squadra. Ho visto la partita del Milan a Verona e ho visto la capacità di soffrire e di fare gol”.

Il Gila poi si sofferma sull’alluvione che ha colpito Genova dichiarando di essere vicino a tutto il popolo del capoluogo ligure che in questo momento sta passando ore difficili: “Ho giocato a Genova e il mio pensiero ovviamente è subito andato verso la città. Mi dispiace per quello che è successo, ma sono un popolo forte e sapranno rialzarsi presto. Sono vicino a tutti i genovesi”.

Leggi anche: