Giocatori Milan: quando arriverà il momento di Saponara?

Ancora una partita da dimenticare per il Milan che, nella serata di ieri, non è riuscito ad imporsi sul Genoa, nonostante fosse in superiorità numerica. Tanti gli aspetti negativi: dalla difesa che alla prima occasione regala un rigore agli avversari, trasformato in gol da Gilardino, a un attacco che continua a non trovare la porta, fatta eccezione per Kakà, ieri l’unico veramente in partita, senza dimenticare un centrocampo che, in particolare nel secondo tempo, è risultato statico e poco costruttivo in avanti.

Certo è che il Milan poteva e doveva fare di più e, probabilmente, in quella situazione poteva essere d’aiuto alla squadra Riccardo Saponara. Il centrocampista rossonero, rimasto fermo per parecchio tempo ai box a causa di un infortunio, in occasione dell’amichevole contro la Young Boys aveva dimostrato le sue qualità, accompagnando la buona prestazione con il gol del 2-1. Da non dimenticare l’abilità di Saponara nel costruire e sfruttare gli spazi, capacità che, contro il Genoa, avrebbe potuto portare i rossoneri alla conquista della vittoria.

Riccardo Saponara

A quanto pare, il giocatore non è stato ritenuto “all’altezza” da Allegri che ha preferito lasciarlo in panchina, forse anche per via della condizione del giocatore che, rientrato dall’infortunio, non è ancora al massimo. Nonostante ciò, però, a gara in corsa e con l’andamento non eccellente della squadra, un innesto del genere avrebbe solo potuto aiutare i rossoneri. Quello che ci si chiede è se mai Saponara possa trovare spazio in questo Milan che, tra le altre cose, lo ha tenuto fuori dalla lista Champions o se, fortemente richiesto da altre squadre, possa già scrivere fine al capitolo della sua carriera in rossonero.

Leggi anche-> Milan: la contestazione dei tifosi contro la dirigenza

Leggi anche-> Milan-Genoa: i numeri di Balotelli

Leggi anche-> Milan-Genoa, Capello: “Balotelli? Atteggiamento sbagliato”