Giovani Inter, Isaac Donkor: "Mi ispiro a Samuel"

Isaac Donkor è un giocatore ghanese della Primavera dell’Inter. E’ nato il 15 agosto 1995, ha la stoffa del professionista grazie alla sua eleganza, capacità ed efficacia. Ha molta tecnica per quanto riguarda le giocate, ha sangue freddo ed è capace di adattarsi a qualsiasi ruolo in caso di bisogno quando la squadra si trova in difficoltà. Nonostante la sua giovane età, si adegua anche a giocare con i difensori più grandi di lui. Le sue esplosioni di velocità e la sua abilità con la palla tra le gambe sono le virtù che lo rendono cosi bravo.

Ecco le dichiarazioni che il difensore ha rilasciato ai microfoni di Inter Channel durante una trasmissione legata proprio al settore giovanile nerazzurro. Donkor ricorda subito le emozioni dell’esordio in prima squadra: A Kazan ho provato un’emozione indescrivibile anche prima di entrare in campo mentre aspettavo il cambio. Non capivo nulla e non sapevo nemmeno cosa dire, giocare con questi grandi campioni è davvero molto bello. Per arrivare in prima squadra ho fatto molta fatica sia fisicamente e sia a livello di esperienza. So che c’è tanto da imparare e devo migliorare sempre di più. Alla fine della partita ero dispiaciuto perché quando sono entrato abbiamo poi subito gol.”

Isaac Donkor
Isaac Donkor durante una gara dei campionati giovanili

Donkor potrebbe presto entrare stabilmente in orbita prima squadra. In tal caso, il suo allenatore diverrebbe Mazzarri sul quale il ghanese ha una grossa considerazione: “E’ stato sicuramente un bell’inizio per la prima squadra e, soprattutto, diverso rispetto a quello dell’anno scorso. Ultimamente il mister mi ha dato l’opportunità di allenarmi con loro, imparo molto e poi spiego quello che apprendo ai miei compagni più giovani.”

San Siro è uno stadio che fa tremare le gambe ai più giovani ma non a Donkor: “E’ davvero un’emozione unica vedere tutta quella gente che acclama i suoi idoli, so che arriverà anche il mio momento, non ho fretta. Per ora mi limito ad imparare.”

A chi si ispira Donkor:Sicuramente a Samuel, lui ha vinto tanto. Ho appreso non solo da lui ma anche dagli altri difensori che mi danno consigli, come quello di rimanere concentrato in ogni momento.” Infine alcune parole anche sul suo attuale tecnico Cerrone: “E’ un buon allenatore e ci dà tanti consigli per affrontare al meglio le partite. La cosa fondamentale è portare a casa i tre punti. Mi dice sempre di stare attento all’uomo e di essere in linea sempre con i miei compagni di reparto.”

Leggi anche–> Inter, quanti campioncini in giro per l’Europa!

Leggi anche–> Inter, quattro nerazzurri nella Top Under 20 della Serie A