Giovanili Inter, i Giovanissimi Nazionali vincono il Memorial Scirea

Un ottimo risultato quello raggiunto dalle giovanili dell’Inter: i giovanissimi nazionali, infatti, hanno vinto per il secondo anno consecutivo il Memorial Scirea, battendo la Juventus in finale per 3-1. All’inizio sono i bianconeri ad andare in vantaggio con Lombardi: i nerazzurri, però, non ci stanno e trovano il pareggio con Gnoukouri. Il 2-1 è stato siglato grazie ad un rigore trasformato in rete da Merola, autore anche del terzo gol.

C’è grossa soddisfazione in casa Inter: anche Roberto Samaden, responsabile del Settore Giovanile interista, in un’intervista rilasciata ad un’emittente radiofonica, si mostra felice dei successi nerazzurri, autori anche di una riuscita partnership con il Prato, squadra di Lega Pro che schiera come titolari molti dei giovani talenti interisti. “Il nostro lavoro è quello di far crescere i giovani nel modo migliore. L’Inter è una struttura collaudata, un gruppo molto coeso che sta producendo risultati importanti in termini di crescita dei giocatori. Posso dire che siamo il settore giovanile che ha prodotto il maggior numero di talenti in Italia”.

Parla, infine, della Primavera nerazzurra: “Abbiamo quest’anno 5-6 ragazzi prodotti del settore giovanile in Prima Squadra. Per i ragazzi della Primavera ci sarà un po’ più spazio in Prima Squadra, anche grazie all’Europa League. Oltre Puscas e Bonazzoli, penso anche a Camara come possibili giocatori pronti a fare il salto”.

Leggi anche -> Giovani Inter, Puscas: “Zanetti viene da me a darmi consigli”

Leggi anche -> Calciatori Stranieri in Serie A, è allarme anche nelle giovanili