Girone A Champions League, la Juve si qualifica agli Ottavi se…

La Juventus di mister Allegri torna dalla trasferta di Atene con una sconfitta di misura che rende la qualificazione agli Ottavi di Champions League molto complicata. La classifica del Gruppo A, dopo le gare d’andata, vede l’Atletico Madrid e l’Olympiacos a quota 6 punti e poi Juventus e Malmoe a 3. I bianconeri attualmente sono terzi grazie allo scontro diretto vinto contro gli svedesi.

I Campioni d’Italia per qualificarsi agli Ottavi devono per forza di cose vincere le due gare che si giocheranno allo Juventus Stadium contro l’Olympiacos e l’Atletico Madrid, cosi facendo pareggerebbero i conti con le due rivali nel caso in cui il Malmoe perda con entrambe.

In questo caso potrebbe bastare anche un pareggio in terra svedese con 10 punti in caso di vittoria al Calderon di una tra Olympiacos o Atletico Madrid, altrimenti in caso di pareggio tra spagnoli e greci a fare la differenza sarebbe la classifica avulsa che terrà conto della differenza reti, per questo sarà importante per i bianconeri vincere con quanti più gol possibili.

Un altro aiuto per i bianconeri potrebbe arrivare dal Malmoe che dovrà togliere punti a entrambe o ad almeno una delle due squadre. Ma si sa in questi casi è meglio essere padroni del proprio destino e cercare di vincere assolutamente le due sfide allo Juventus Stadium. 

In conclusione la Juventus si qualifica sicuramente agli Ottavi di Champions League se  vince le tre gare che restano da qui alla fine del girone oppure sarà costretta a fare tanti calcoli che potrebbero essere pericolosi. Fatto sta che sarà fondamentale per gli uomini di Allegri vincere le due gare interne, un passo falso già tra due settimane contro l’Olympiacos sarebbe un grande disastro

Leggi anche