Giulini (presidente Cagliari): "Inter presuntuosa con Mazzarri"

Una vera e propria “frecciatina” diretta allInter di Mazzarri, quella che arriva da Tommaso Giulini, attuale presidente del Cagliari con un lungo passato nel cda nerazzurro. Secondo il patron rossoblu, infatti, i nerazzurri sarebbero stati schierati contro la sua squadra in una formazione presuntuosa: l’artefice di ciò, ovviamente, sarebbe il tecnico di San Vincenzo. A Radio Anch’io Lo Sport, il Presidente della squadra sarda ha rilasciato le sue dichiarazioni.

“Mazzarri ha schierato una formazione un po’ presuntuosa, purtroppo capita. Mazzarri deve cercare di limare questo aspetto, ma è un problema dell’Inter. È raro vedere la Juve peccare di presunzione, all’Inter a volte capita. I motivi per questi cali di tensione? Sinceramente non riesco a darmi una spiegazione. Nell’ambito della mia esperienza, l’unico che è stato sul pezzo è stato Mourinho. Gli altri, bene o male, hanno sempre riscontrato queste difficoltà”. Queste le parole di critica nei confronti dei nerazzurri schierati da Mazzarri.

Giulini non le manda certo a dire: afferma anche che la superiorità di Ibarbo paragonato a tutti i calciatori nerazzurri. “Quest’estate ho sempre detto che non avremmo ceduto il colombiano per meno di venti milioni, sarebbe ridicolo dire quaranta ma la gara di ieri non ha abbassato il prezzo del nostro calciatore. Non si può dire che Ibarbo non sia un grande calciatore, sfido chiunque a trovare un calciatore dell’Inter nettamente superiore al nostro colombiano”.

Infine, non contento, avrebbe anche voluto un altro gol, siglato magari dall’ex Inter Samuele Longo“La mia più grande soddisfazione sarebbe stata quella di vincere 5-1 col gol di Samuele Longo, ci è andato vicino nel finale di gara”.

TUTTO SU INTER-CAGLIARI

Leggi anche -> Inter-Cagliari 1-4, Ausilio: “Non possiamo prendere gol così se vogliamo arrivare in alto”

Leggi anche -> Inter-Cagliari 1-4, Zeman: “Ci davano già per retrocessi”