Gol Lecce-Salernitana 0-1 Video Highlights e Sintesi (11 marzo 2015)

Calcionow vi propone i videogol e gli highlights di Lecce-Salernitana gara valida per la 29a giornata del campionato di Lega Pro Girone C. Il Lecce scende in campo contro la capolista Salernitana con: Caglioni, Diniz, Di Chiara, Vinetot, Abruzzese, Papini, Mannini, Lepore, Salvi, Miccoli, Gustavo.  La Salernitana risponde con: Gori, Colombo, Franco, Pestrin, Lanzaro, Trevisan, Moro, Favasuli, Calil, Gabionetta, Mendicino. Il Lecce orfano di Moscardelli schiera Miccoli che alla vigilia non veniva dato nella formazione titolare. I granata di Menichini operano un buon turnover rispetto alla gara di sabato contro il Benevento. Ci si aspetta l’esclusione di Mendicino mentre in realtà si ferma ai box Nalini.

Il primo tempo vede il Lecce fare la partita e la Salernitana difendersi senza soffrire particolarmente, ma di occasioni neanche l’ombra fino al 34esimo, quando l’ex Gustavo inventa una gran giocata sulla fascia e tira da posizione defilata un bolide che Gori tocca quel tanto che basta per togliere il pallone dallo specchio. La palla finisce sulla traversa e i granata tirano un grosso sospiro di sollievo.

Il pericolo sveglia i granata che reagiscono e manovrano meglio. Prima Gabionetta tira da fuori e la palla sfiora il palo di destra del Lecce. Poi un colpo di testa di Colombo esce di un nulla. Al 38esimo i Leccesi reclamano un rigore con Miccoli che liscia il pallone colpisce la caviglia di Pestrin. Il pubblico protesta e nel contropiede Gabionetta dribbla mezza difesa salentina ma il suo tiro viene deviato in angolo da un avversario.

C’è ancora tempo per l’ennesimo rigore reclamato dal Lecce. Sugli sviluppi di un calcio di punizione la palla colpisce sulla spalla un salernitano in barriera, ma l’arbitro mima un gesto ineloquente spiegando che il calciatore aveva le mani attaccate al corpo. Finisce 0-0 buon primo tempo con le emozioni tutte racchiuse negli ultimi 10 minuti.

Il secondo tempo parte con i granata all’attacco. Menichini ha carpito che i granata ne hanno di più e così l’inerzia della gara si inverte. La Salernitana dà l’impressione di essere più in palla e presidia la metà campo leccese. Quando i granata vogliono sanno essere davvero pericolosi. E così sugli sviluppi di un corner arriva l’incornata vincente di Colombo. Siamo al 12esimo e la Salernitana è in vantaggio.

I granata cominciano allora a controllare la gara e ci riescono con una certa facilità. Sfiorano il raddoppio con un contropiede orchestrato da CalilNegro e danno l’impressione che se provassero a tenere alto il ritmo potrebbero chiudere la gara. Tutto questo non succede e così, come tante volte accade nel calcio, rischiano di prendere il gol del pareggio a tempo praticamente scaduto in contropiede a seguito di un fuorigioco sbagliato. La palla gol se la trova tra i piedi l’ex Gustavo che, per fortuna dei salernitani, la mette fuori. Vince la Salernitana 0-1 una gara di un’importanza capitale.

LECCE-SALERNITANA 0-1: GLI HIGHLIGHTS

LEGA PRO: RISULTATI E CLASSIFICA (29a GIORNATA)