Gol Savoia-Salernitana 0-1: Video Highlights e Sintesi (Lega Pro 2014-15)

Calcionow vi propone i videogol e gli highlights di Savoia-Salernitana. La Salernitana in campo a Torre Annunziata per accorciare le distanze sulla capolista Benevento in vista del big match del prossimo turno. Il Savoia alla ricerca di una vittoria di prestigio nel derby, con i calciatori che non percepiscono lo stipendio causa le difficoltà societarie. I tifosi del Savoia disertano la curva e stazionano in segno di protesta fuori dallo stadio per tutto il primo tempo. Gli ultras di Torre Annunziata hanno fatto una colletta in segno di gratitudine a favore dei calciatori che nonostante tutto continuano ad onorare la maglia.

Il Savoia scende in campo con: Gragnaniello; Riccio, Checcucci, Sirigu; Cremaschi, Pizzutelli, Saric, Verruschi; Scarpa, Leonetti, D’Appolonia. A disp: Volturo, Vosnakidis, Panariello, Giordani, Boilini, Partipilo, Ferrante. Risponde la Salernitana con: Gori; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Bocchetti; Moro, Pestrin, Favasuli; Calil; Nalini, Mendicino. A disp: Russo, Tuia, Franco, Bovo, Perrulli, Gabionetta, Cristea.

Pronti via e il Savoia reclama subito un rigore per un presunto atterramento di D’Apollonia, ma l’arbitro non la pensa così e ammonisce il calciatore del Savoia. Da quel momento in poi si sveglia la Salernitana che inizia ad affacciarsi dalle parti di Gragnaniello. La prima grande palla gol arriva al 15esimo quando Mendicino che da pochi passi centra di testa il portiere dei padroni di casa. Poi è Favasuli ad avere sempre di testa la palla del vantaggio, ma da solo fallisce la rete.

Ci provano anche i padroni di casa, ma i loro tiri dalla distanza non impensieriscono Gori. E’ ancora la Salernitana però a sfiorare il gol, sempre di testa, e questa volta con Lanzaro. La nota dolente per i granata è il cartellino giallo per Capitan Pestrin che dovrà saltare la gara col Benevento. Finisce 0-0 il primo tempo. Parte la ripresa e i granata sostituiscono Trevisan, anche lui ammonito, per Franco. Al terzo minuto è D’Apollonia che si fuma un gol mettendo fuori un colpo di testa da pochi metri. Molto più Savoia che Salernitana nei primi minuti. I granata sembrano fermi sulle gambe in questa fase. Solo dopo un quarto d’ora la Salernitana guadagna un po’ di campo.

La svolta della partita arriva al 69esimo. Menichini manda in campo Tuia. Passano pochi minuti e sugli sviluppi di un corner, a seguito di una dormita della difesa del Savoia, il nuovo entrato si trova tra i piedi un pallone che ha il tempo di stoppare e calciare con tutta la forza che ha dentro. Un gol che vale oro, e che consente alla Salernitana di portare a termine la gara con maggiore tranquillità. Finisce 1-0 per i granata un derby che il Savoia non meritava di perdere e sabato è il grande giorno, con un Pestrin in meno e con un Arechi in più.

SAVOIA-SALERNITANA 0-1: GLI HIGHLIGHTS

LEGA PRO GIRONE C: RISULTATI E CLASSIFICA (27a GIORNATA)