I dolci fanno alzare la pressione? Risponde la medicina

I dolci sono croce delizia di tutti, perchè resistere è praticamente impossibile ma poi bisogna fare i conti con la bilancia e non solo, dato che possono provocare anche altri disturbi alla salute. Tra i tanti disturbi molti si chiedono: i dolci fanno alzare la pressione? Con l’ausilio della medicina daremo una risposta concreta a questo quesito.

I dolci fanno alzare la pressione? Ecco cosa dice la medicina

Secondo la medicina la risposta non è scontata come sembra, perchè tutto dipende dal tipo di dolce che si mangia, ad esempio se si sceglie un dolce al cioccolato fondente (almeno 70%), si può avere anche l’effetto contrario e cioè l’abbassamento della pressione.

Il problema dell’innalzamento delle pressione legata ai dolci è dovuta soprattutto agli zuccheri, perchè è questo alimento insieme al sale il maggior nemico della pressione.

Gli studi hanno stabilito che chi soffre di pressione alta deve evitare alcuni cibi che contengono una grossa quantità di zucchero e tra questi non potevano mancare i dolci.

Questo però non significa che chi soffre di ipertensione debba necessariamente fare a meno dei dolci, ma dovrà prediligere quelli senza zuccheri, senza conservanti e preferibilmente che contengano solo prodotti ed ingredienti biologici.

Le bevande zuccherate sono considerate come i dolci

Oltre ai dolci veri e propri bisogna stare attenti anche alle bevande zuccherate, perchè la medicina le mette al pari proprio dei dolci per l’innalzamento della pressione.

Le bevande gassate e zuccherate sono sicuramente responsabili di un aumento della pressione oltre ad essere molto caloriche. L’ideale sarebbe evitarle sempre, anche se non si soffre di questo problema.

In poche parole per evitare che la pressione si alzi bisogna cercare di evitare lo zucchero, questo vale anche per il caffè, che dovrebbe essere bevuto amaro o magari con un cucchiaino di miele, molto più salutare rispetto allo zucchero raffinato, o meglio ancora con la stelvia.

La pressione arteriosa del sangue è considerata alta quando supera i valori normali, generalmente stabiliti tra 80-90 mmHg per la minima e 120-140 mmHg per la massima. Nella maggior parte delle persone la pressione alta è asintomatica, mentre in alcuni si manifesta con cefalea, sudore, episodi di vertigini

Ma oltre ad alimenti che fanno alzare la pressione ne esistono anche alcuni in grado di abbassarla. Uno di questi è sicuramente il cioccolato fondente.

Il cioccolato fondente è un alleato per la pressione

Come già accennato in precedenza, il cioccolato fondente è un alimento che può essere di grande aiuto per coloro che soffrono di pressione alta, infatti alcuni studi hanno addirittura dimostrato che assumere una giusta quantità di questo cioccolato per un mese può eliminare il problema della pressione alta, ma questo logicamente dipende dalla gravità del disturbo.

Il beneficio apportato dal cioccolato fondente è dovuto alla presenza al suo interno dei flavonoidi, sostanze che aiutano proprio a regolarizzare la circolazione. Oltre a questo, tale tipo di cioccolato è anche in grado di apportare all’organismo una grande quantità di antiossidanti, considerati di fondamentale importanza per la regolazione della pressione sanguigna.