Il Belgio esclude Nainggolan dal Mondiale e lui litiga sui social

Nainggolan è uno di quei casi in cui i social network si trasformano  in valvola di sfogo. Dopo l’ultima presunta lite con la moglie Claudia Lai, il centrocampista della Roma è nervoso per l’attesa di una risposta da parte del c.t del Belgio Wilmots, dal quale dipende la sua partecipazione al Mondiale.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Le speranze di Nainggolan per il Brasile, però, non sono molte, nonostante il suo ruolo in campo contro la Juventus sia sempre stato di primo piano. Al momento rimane in stand-by list e si attendono risvolti nei prossimi giorni.

Intanto, su Twitter, il calciatore risponde in modo sgarbato a dei tifosi juventini che gli avevano lanciato delle provocazioni, pregiudicando ancor più la sua convocazione al Mondiale. Anche la moglie, dopo gli ultimi avvenimenti, ha deciso di lasciare la capitale con la figlia. Scrive: “Forse qualcuno non deve sapere della nostra presenza a Roma. Io e Aysha leviamo il disturbo”.

Leggi anche-> Mondiale Brasile 2014, i pre-convocati del Belgio

Leggi anche –> Roma, Nainggolan pace fatta con la moglie