Incontro Berlusconi-Taechaubol, Fininvest: "No comment"

Secondo le ultime indiscrezioni rivelate dal quotidiano La Repubblica, Silvio Berlusconi pare aver incontrato in segreto, nei giorni scorsi, Bee Taechaubol, interessato ad acquistare parte, se non tutte, le quote del Milan. L’incontro si sarebbe tenuto giovedì ad Arcore, ma Fininvest non ha voluto confermare quanto sostenuto da tali voci e, ai microfoni dell’Ansa, ha dichiarato di non voler più pronunciarsi su voci e indiscrezioni riguardanti la cessione del Milan.

Il quotidiano La Repubblica era stato abbastanza dettagliato nelle cifre dell’accordo secondo il quale il thailandese Taechaubol avrebbe dovuto rilevare il 25% delle quote dell’Ac Milan, per un totale di 250 milioni di euro, lasciando momentaneamente le quote di maggioranza in mano alla famiglia Berlusconi. Nel giro di 4-5 anni è stato previsto infatti il passaggio definitivo di proprietà. L‘incontro tra Berlusconi e Taechaubol avrebbe non solo portato al raggiungimento dell’accordo, sul quale Fininvest non vuole pronunciarsi, ma anche alla firma di quello che è stato definito un “memorandum of understanding“, utile a mettere per iscritto i termini dell’intesa senza vincolare nessuna delle due parti.

Fininvest non ha voluto confermare ne smentire quanto sostenuto dal quotidiano La Repubblica, ha semplicemente sottolineato, tramite un suo portavoce, quanto detto e ribadito finora: “Fininvest ha ribadito più volte la propria posizione per quel che concerne gli assetti azionari del Milan. La società non intende commentare ulteriori rumors”.

 Leggi anche: