Infortuni Inter, Mazzarri: "Per Milito tempi lunghi. Aspetto Icardi e Campagnaro è recuperato"

Nell’intervista rilasciata a Radio Anch’io lo Sport, il tecnico nerazzurro Walter Mazzarri ha fatto il punto anche sulla situazione infortuni all’Inter, soffermandosi in particolar modo sul Principe Milito che, tornato in campo nel match del 22 Settembre contro il Sassuolo con una splendida doppietta, sembrava aver finito il suo calvario, dopo esser stato fermo tantissimi mesi. Ma purtroppo per lui e per l’Inter un nuovo infortunio ad Ottobre ne ha ulteriormente penalizzato questo inizio d’anno, costringendolo ad un altro stop che lo terrà fuori dai campi di gioco almeno fino a metà Dicembre.

Queste le parole del tecnico livornese: “Ad oggi Milito dovrebbe essere fuori un mese ancora, ma non è facile dirlo esattamente. Ha avuto un infortunio nel momento in cui stava crescendo. Non si sta ancora allenando con la squadra, per cui ad oggi dico che i tempi non dovrebbero essere così corti.” Quanto ad Icardi, sottoposto di recente ad un intervento in laparoscopia per un problema di ernia inguinale, dovrebbe anche lui averne per un po’. Tuttavia, il tecnico nerazzurro lo attende pazientemente, consapevole delle grandi qualità dell’attaccante argentino: “Anche lui ha avuto problemi, non si è mai potuto allenare bene ed è stato operato. Quando ha giocato ha dato delle risposte importanti, ma dovrà lavorare ancora tanto per raggiungere il rendimento di un Milito. Le qualità però ci sono.”

Diego Milito

Infine, per ciò che riguarda l’intricata situazione del Toro interista, Hugo Campagnaro, Mazzarri ritiene che i suoi problemi siano ormai da considerarsi acqua passata: “È rientrato sabato, ha fatto 20 minuti, ma sta meglio! L’infortunio è alle spalle. Il resto (allusione alla polemica con la Federcalcio argentina, ndr) lasciamolo perdere.”

Leggi anche–> Mazzarri: “Fanno piacere i complimenti di Thohir”

Leggi anche–> Milito torna nel 2014: l’Inter prende un attaccante?