Infortuni Milan: il punto della situazione su Balotelli e De Sciglio

Non c’è nulla da fare, quest’anno la stagione del Milan la si deve prendere così come è tra infortuni, cambi sulla panchina e problemi di vario tipo. E come se non bastasse, oltre al danno anche la beffa. Infatti la sfortuna non solo si è già accanita sufficientemente con il goal subito a pochi minuti dalla fine nella partita più importante della stagione e con la conseguente sconfitta che ha oltremodo complicato la qualificazione, ma anche con la derivazione dalla stessa degli infortuni su due giocatori titolari della squadra, tra cui Balotelli, allora non si sa a quale santo votarsi.

Nella partita contro l’Atletico Madrid, De Sciglio è stato costretto a lasciare anzitempo il campo per un infortunio alla caviglia causato da un’entrata a forbice da dietro di Turan, al limite del regolamento, con il risultato che il giovane terzino della Nazionale dovrà stare fermo e saltare le prossime partite di campionato, la speranza è di recuperarlo per il ritorno di Champions.

Balotelli, anche costretto a uscire prima , a causa di un colpo alla spalla, rimediato pochi minuti dalla fine della partita cadendo su ostruzione di Diego Costa, il mattatore della stessa. Per lui il problema dovrebbe essere meno grave, con la speranza di rivederlo in campo già contro la Juventus.

In questo momento delicato sarà Seedorf a dover inculcare negli altri la fiducia necessaria per affrontare al meglio i prossimi impegni in campionato, mantenendo anche lo stesso assetto tattico che tanto bene ha fatto contro l’Atletico Madrid e con l’inserimento di Pazzini e Abate per sostituire gli infortunati. Perché solo acquistando un certo equilibrio in campo, questa squadra potrà ottenere risultati, a cominciare da domenica contro la Sampdoria.

Leggi anche-> Infortunio Balotelli, fuori 15 giorni

Leggi anche-> Sampdoria-Milan: Precedenti, Statistiche ed Ex