Infortunio Marchisio, Juventus: "Nessuna lesione del crociato"

Sospiro di sollievo in casa Juventus e per tutti i tifosi bianconeri. Nel pomeriggio era circolata la voce della lesione subtotale del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, ma, dopo aver effettuato gli opportuni esami strumentali, Claudio Marchisio non avrebbe riportato nessun tipo di rottura al detto legamento. La notizia, arrivata in serata, tranquillizza l’ambiente juventino in quanto il lungo stop prefissato inizialmente si ridurrebbe all’incirca ad un mese di terapie conservative, riabilitative, al fine di provare a recuperare il giocatore in vista del ritorno dei quarti di Champions a Montecarlo, in data 21 aprile.

Se tutto ciò dovesse essere confermato, Massimiliano Allegri potrebbe gestire con più serenità l’assenza del “principino” dando spazio a gente come Sturaro, per mettere minuti nelle gambe, e Padoin, capace di inserirsi negli schemi di gioco sia da esterno che da mezzala. L’obiettivo è quello di riuscire a portare Marchisio almeno in panchina nella partita d’andata contro il Monaco, per poi averlo quasi al 100% una settimana dopo al “Louis II”, dove potrebbe scendere in campo la formazione tipo con il collaudato 4-3-1-2, con Pereyra più avanzato dietro Tevez e Morata.

Leggi anche: